Categoria 3 Bis - RAEE

Sul Supplemento Ordinario alla G.U. del 04/05/2010 n. 102, e' stato pubblicato il D.M. 08/03/2010, n. 65 e s.m.i. contenente il “Regolamento recante modalità semplificate di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) da parte dei distributori e degli installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Aee), nonché dei gestori dei centri di assistenza tecnica di tali apparecchiature”.

Ai sensi del predetto decreto i distributori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), i trasportatori di RAEE in nome dei distributori e gli installatori/gestori di centri di assistenza di AEE, devono iscriversi in una apposita sezione dell'Albo Nazionale Gestori Ambientali in ottemperanza dell'art.6 comma 1, lettera b) del d.lgs. 151/2005 che prevede l'obbligo, per i distributori di AEE, di assicurare, al momento della fornitura di una nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica destinata ad un nucleo domestico, il ritiro gratuito, in ragione di uno contro uno, della apparecchiatura usata, a condizione che la stessa sia di tipo equivalente e abbia svolto le stesse funzioni della nuova apparecchiatura fornita. L'art.6 comma 1-bis  del d.lgs.151/2005, prevede che  tale obbligo decorre dal trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del decreto n. 65 del 08/03/2010.

 

SOGGETTI OBBLIGATI

Raccolta e trasporto di RAEE domestici (art. 3 comma 1 e 2 del D.M. del 08/03/2010 n.65)

1_Il distributore deve dichiarare:

  • sede dell'impresa;
  • l'indirizzo del punto vendita o del luogo, diverso dal primo, presso il quale sono raggruppati i RAEE in attesa del trasporto;
  • tipologie di RAEE raggruppati, con l'indicazione dei relativi codici dell'EER;
  • la rispondenza ai requisiti di cui all'art.1, comma 2, lettera c) del d.m. del luogo dove i RAEE sono raggruppati;
  • gli estremi identificativi e l'idoneità tecnica degli eventuali mezzi da utilizzare per il trasporto dei RAEE

 

2_Il trasportatori terzi che agiscono in nome dei distributori devono dichiarare:

  • sede dell'impresa;
  • gli estremi del distributore per conto del quale si effettua il trasporto e l'indirizzo del punto vendita o del luogo, diverso dal primo, presso il quale sono raggruppati i RAEE in attesa del trasporto;
  • tipologie di RAEE raggruppati, con l'indicazione dei relativi codici dell'EER;
  • gli estremi identificativi e l'idoneità tecnica dei mezzi da utilizzare per il trasporto dei RAEE;

 

3_Ritiro di RAEE preveniente da nuclei domestici da parte degli installatori e dei gestori dei centri di assistenza tecnica di AEE

Le modalità di iscrizione di cui sopra si applicano anche al ritiro di RAEE provenienti dai nuclei domestici effettuato dagli installatori e ai gestori dei centri di assistenza tecnica di AEE nello svolgimento della propria attività, limitatamente alle seguenti fattispecie:

  • raggruppamento dei RAEE ritirati presso i locali del proprio esercizio;
  • trasporto dei RAEE con mezzi propri presso i centri di raccolta di cui all'art. 6, comma 1, del D.lgs. n.151 del 2005 dal domicilio del cliente o dalla sede del proprio esercizio

 

Raccolta e trasporto di RAEE professionali (art. 3 comma 1 e 2 del D.M. del 08/03/2010 n.65)

I RAEE  professionali sono raggruppati con le stesse modalità di cui all'art.1, comma 2, lettera c) del D.M. del 08/03/2010 n.65 e trasportati presso gli impianti autorizzati indicati dai produttori di AEE professionali nel rispetto delle condizioni di cui all'art.1 comma 2, lettera b) del decreto suindicato.

I distributori, i trasportatori e gli installatori/gestori dei centri di assistenza tecnica incaricati dai produttori di AEE devono iscriversi seguendo le stesse modalità di iscrizione previste ai punti 1-2-3 sopra indicati. 

L'iscrizione ha durata quinquennale e non presuppone:

  • la nomina di un Responsabile Tecnico;
  • la prestazione delle garanzie finanziarie;
  • la dimostrazione della capacità finanziaria;
  • la redazione di una Perizia giurata per dimostrare l'idoneità tecnica dei mezzi utilizzati per il trasporto dei rifiuti. Tale idoneità viene dichiarata direttamente dal legale rappresentante o dal titolare.

 

DOMANDA DI ISCRIZIONE

L’iscrizione deve essere inviata telematicamente allegando i seguenti documenti:

1. Modulo di domanda generato in automatico dal sistema telematico. Tale modulo, prima di essere allegato all'istanza, dovrà essere firmato secondo le modalità indicate dal manuale d'uso

2. Foglio riepilogativo dell'istanza, generato in automatico dal sistema, riportante lo stesso codice identificativo del modello di domanda di cui sopra.

3. Con l’entrata in vigore del D.Lgs n. 218/2012 è cambiata la modalità ed i soggetti sottoposti a controllo antimafia ai sensi del D.Lgs n. 159/2011, si richiede la compilazione e l'invio dell'allegato B  relativo alle dichiarazioni ai sensi dell'art. 85 del d.Lgs 06 settembre 2011 n. 159 (codice antimafia).

 

RINNOVO DELL'ISCRIZIONE

L'iscrizione è soggetta a rinnovo quinquennale. L'efficacia dell'autorizzazione è subordinata alla corresponsione del diritto annuale di iscrizione di € 50,00 da versare entro il 30 aprile di ogni anno. La domanda di rinnovo deve essere presentata ai sensi dell'art.22 del DM 120/2024, almeno cinque mesi prima della scadenza

L’istanza deve essere inviata telematicamente allegando i seguenti documenti:

1. Modulo di domanda generato in automatico dal sistema telematico. Tale modulo, prima di essere allegato all'istanza, dovrà essere firmato secondo le modalità indicate dal manuale d'uso

2. Foglio riepilogativo dell'istanza, generato in automatico dal sistema, riportante lo stesso codice identificativo del modello di domanda di cui sopra.

3.Autocertificazione Antimafia: allegato B  con il quale il soggetto destinatario della verifica antimafia dichiara che non sussistono nei propri confronti le cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159.

 

VARIAZIONE E CANCELLAZIONE DELL'ISCRIZIONE

L'impresa è tenuta a comunicare, con modalità telematica, alla sezione regionale ogni fatto che implichi il mutamento dei requisiti per l'iscrizione all'Albo, ogni modifica della natura individuale dell'impresa o del tipo sociale o, più in generale, della struttura e della compagine aziendale che possa avere effetto sull'iscrizione, nonché l'eventuale cancellazione.

IMPOSTA DI BOLLO E DIRITTI DI SEGRETERIA PER L'INVIO DELL'ISTANZA

L'invio dell'istanza richiede il pagamento obbligatorio  dell'imposta di bollo del valore corrente (€ 16,00) e dei diritti di segreteria, con una delle seguenti modalità:

  • Carta di credito su circuito Visa o MasterCard con 3-D Secure
    Senza commissioni aggiuntive. Nel caso in cui il sistema non dovesse accettare la Vs. carta, è necessario rivolgersi all'istituto che l'ha rilasciata e verificarne l'abilitazione ai pagamenti elettronici.
  • TelemacoPay su circuito InfoCamere
    Consiste nel sistema per i servizi telematici realizzato da InfoCamere per le Camere di Commercio Italiane.
    Per saperne di più: http://telemaco.infocamere.it oppure http://www.registroimprese.it.
  • IConto via Telemaco
    InfoCamere ha realizzato il conto unico per i pagamenti verso la PA, integrabile in TelemacoPay.
    Per conoscere i servizi offerti dall'Istituto di Pagamento IConto visitare il link seguente: http://www.iconto.infocamere.it.
  • MAV Elettronico Bancario On-Demand
    E' uno strumento che consente il pagamento immediato senza alcuna commissione aggiuntiva mediante qualsiasi istituto bancario, sia nella modalità on-line attraverso l'home banking personale (basta trascrivere il codice identificativo del MAV e l'importo), oppure presso qualsiasi sportello bancario (con esclusione di Poste Italiane e Banco Posta) esibendo la copia stampata del bollettino in formato PDF prodotto dal sistema.
Importi diritti di segreteria

Albo Gestori Ambientali

Sede:

30173 Mestre - Via F. Marghera, 151

Orario di apertura al pubblico

dal lunedì al venerdì 8.45-12.30 - lunedì pomeriggio: 14:45 -16:00

Email:

albo.smaltitori@dl.camcom.it

Email PEC:

albogestori.veneto@pec.it

Informazioni Call Center:

0415349940

Orari Call Center:

dal lunedì al venerdì mattina: 9:00 - 13:00
dal lunedì al giovedì pomeriggio: 14:00 -17:30 venerdì pomeriggio: 14:00 – 16:00

Telefono:

041786111 centralino

Orari Telefonici

dal lunedì al venerdì mattina: 8:45-12:30
lunedì pomeriggio: 14:45 -16:00

Fax:

041786150

Ultimo Aggiornamento: 11/01/2017