Variazione anagrafiche – Trasformazioni Societarie – Conferimenti – Cessioni di aziende e rami di aziende

Le funzionalità di interoperabilità degli archivi anagrafici dei Registri Imprese del Veneto con quello della Sezione regionale dell’Albo, come prescritto dalla deliberazione del Comitato Nazionale n. 5 del 16/10/2012, relativa alle variazioni dell’iscrizione all’Albo, permette di gestire automaticamente le variazioni relative a:

-          ragione sociale e denominazione dell’impresa (a codice fiscale invariato)

-          indirizzo sede legale all’interno della Regione Veneto

-          legale/i rappresentante/i e/o soci

-          cancellazione dell’impresa dal registro delle imprese

 

Per le altre fattispecie, contemplate dalla deliberazione del Comitato Nazionale n. 7 del 25/11/2014, l’impresa dovrà darne semplice comunicazione tramite PEC all’indirizzo albogestori.veneto@pec.it, allegando la dichiarazione di cui all’allegato “A”, corredata, ove necessario, della copia dell’appendice alla polizza fideiussoria (che dovrà essere fatta pervenire in originale presso gli uffici della sezione) già prestata, riportante gli estremi della variazione intervenuta. Nel testo della mail dovrà essere indicato:

-          denominazione dell’impresa di origine

-          numero di iscrizione all’albo

-          modifica intervenuta (cessione d’azienda o ramo d’azienda, conferimento, forma giuridica) e breve descrizione della variazione intervenuta (es: cessione dell’azienda dall’impresa A all’impresa B, conferimento dell’impresa X nell’impresa Y, ecc…)

Sarà cura dell’ufficio richiedere eventuale ulteriore documentazione nei 60 giorni successivi

La segreteria della sezione provvederà ad emettere il provvedimento di variazione ed inviarlo all’impresa

Documenti da allegare 

  • Per le categorie 1 relativamente ai rifiuti urbani pericolosi, 5,8,9 e 10: appendice alla fideiussione bancaria/assicurativa già prestata riportante gli estremi della variazione intervenuta
     
  • Modello RT per l'accettazione di incarico del responsabile tecnico con allegata fotocopia del documento d'identità in corso di validità.
     
  • Se il responsabile tecnico svolge analogo incarico presso altre imprese: dichiarazioni sostitutive di atto notorio che attestino la compatibilità temporale allo svolgimento delle attività affidategli
     
  • Comunicazione antimafia:
    - dichiarazione allegato B con la quale l'interessato attesta la non sussistenza delle cause di divieto, di decadenza o di sospensione (art. 67, d.lgs. 159/2011).

 

Si precisa che:

- gli affitti di azienda e di rami di azienda sono ammessi compatibilmente alle condizione prescritte dalla Circolare n.536/ALBO del Comitato Nazionale. In tali casi la disponibilità dei veicoli dovrà essere dimostrata con una delle opzioni disciplinate dalla circolare Circolare n.995/2013 del Comitato Nazionale integrata dalla Cicrolare n.345/2015 del Comitato Nazionale;

- sono ammessi, altresì, solo i passaggi di iscrizioni (da impresa iscritta a impresa non iscritta all’albo) e di categorie di iscrizione (esempio, trasferimento di una categoria da un’impresa ad un’altra impresa iscritta all’albo non in quella categoria);

- la comunicazione di trasferimento titolarità di impresa non può comprendere alcuna variazione rispetto alla posizione trasferita. Le eventuali integrazioni o cancellazioni di mezzi, codici cer, cambiamenti di classe dimensionali potranno essere presentate solo successivamente con apposita istanza.

 

Conseguentemente, si evidenzia che, ai sensi dell’art. 18 del D.M. 120/2014, per tutte le altre tipologie di modificazioni non ricomprese nell’elenco suindicato, rimane l’obbligo per l’impresa di darne comunicazione alla Sezione Regionale entro 30 giorni da quando la variazione è intervenuta (es. inserimento veicolo, cambio classe, cambio responsabile tecnico, ecc…)

          

Si ricorda che l’impresa in indirizzo dovrà attivarsi con gli altri enti competenti (Motorizzazione, Provincia, Agenzie assicurative e bancarie, ecc…) al fine dell’aggiornamento della propria posizione.

Per questo tipo di variazioni non è dovuto il versamento di alcun diritto o imposta di bollo trattandosi di procedimenti effettuati d'ufficio

Albo Gestori Ambientali

Sede:

30173 Mestre - Via F. Marghera, 151

Orario di apertura al pubblico

dal lunedì al venerdì 8.45-12.30 - lunedì pomeriggio: 14:45 -16:00

Email:

albo.smaltitori@dl.camcom.it

Email PEC:

albogestori.veneto@pec.it

Informazioni Call Center:

0415349940

Orari Call Center:

dal lunedì al venerdì mattina: 9:00 - 13:00
dal lunedì al giovedì pomeriggio: 14:00 -17:30 venerdì pomeriggio: 14:00 – 16:00

Telefono:

041786111 centralino

Orari Telefonici

dal lunedì al venerdì mattina: 8:45-12:30
lunedì pomeriggio: 14:45 -16:00

Fax:

041786150

Ultimo Aggiornamento: 07/06/2016