La registrazione dei produttori di AEE

L’iscrizione al Registro, come disciplinata dal D.lgs. 185/2007, è effettuata dal produttore presso la Camera di commercio nella cui circoscrizione si trova la sede legale dell'impresa. 

L’Ufficio Unico Ambiente delle Camere di Commercio del Veneto, istituito presso la Camera di Venezia, gestisce le pratiche di iscrizione, variazione e cancellazione al Registro dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (registro AEE) aventi sede legale nella Regione Veneto (Per approfondimenti sulle attività svolte dall’Ufficio Unico Ambiente clicca qui).

La registrazione avviene esclusivamente per via telematica accedendo al sito http://www.impresa.gov.it, con sottoscrizione del modulo di iscrizione mediante firma digitale.

Esiste la possibilità che l’azienda, una volta “aperta” la propria pratica telematica utilizzando il proprio dispositivo di firma digitale, deleghi altri soggetti alla compilazione e all’invio della comunicazione.

Il produttore che, senza avere provveduto alla iscrizione presso la Camera di commercio immette sul mercato AEE, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro 30.000 ad euro 100.000.

Cosa serve per l’iscrizione.

 

Ai fini dell’iscrizione, è necessario:

 

  • essere in possesso di un dispositivo di firma digitale (contenente certificati di firma e autenticazione in corso di validità)
  • predisporre la raccolta dei dati relativa al peso ed, eventualmente,  al numero di pezzi che si prevede di immettere sul mercato
  • perfezionare l’adesione ad un sistema collettivo – difatti durante la procedura di iscrizione al Registro se la tipologia di prodotto è domestica, il sistema verifica l’avvenuta iscrizione ad un Sistema collettivo (in assenza di iscrizione l’inserimento di quella tipologia di prodotto non può essere completato); per le apparecchiature di tipo professionale il produttore potrà indicare sia il tipo di finanziamento collettivo che individuale. [Nota: l’elenco dei sistemi collettivi aderenti al centro di coordinamento raee è reperibile nel sito www.cdcraee.it]

 

Una volta avvenuta l’iscrizione al Registro l’impresa potrà scaricare dalla propria scrivania virtuale nel sito http://www.impresa.gov.it il certificato di iscrizione.
La norma prevede che entro 30 giorni dal suo rilascio, il numero di iscrizione debba essere indicato dal produttore in tutti i documenti commerciali.

ISCRIZIONE AL REGISTRO

L’iscrizione al Registro comporta il versamento di 

  • € 168,00 quale tassa di concessione governativa
  • € 30,00 quale diritti di segreteria
  • € 16,00 quale imposta di bollo

 

Il pagamento della tassa di concessione governativa (€ 168,00) deve essere effettuato con un versamento sul c.c.p. 8003 intestato a "Agenzia delle entrate - Ufficio di Roma 2 – Centro Operativo Pescara – Tasse Concessioni Governative” - Codice causale 8617 “altri atti – iscrizione registro AEE, con indicazione del codice fiscale dell’impresa”; il bollettino scansionato, deve essere allegato durante la procedura telematica di iscrizione.

 

Il pagamento dei diritti di segreteria e dell’imposta di bollo (€ 30,00 + 16,00 = 46,00) può avvenire in un'unica soluzione:

a.    tramite bollettino postale, sul conto corrente postale intestato alla Camera di Commercio nella cui circoscrizione si trova la sede legale dell'impresa, e con causale: codice fiscale dell'impresa +009+ 300_16 – il bollettino deve essere scansionato assieme a quello attestante il versamento della tassa di concessione governativa ed inviato telematicamente all’atto della procedura di iscrizione. I diritti di segreteria  e la marca da bollo dovranno essere versati sul conto corrente postale della Camera di Commercio competente:

 

 

Camera di Commercio

Conto corrente postale

PADOVA

00114355

TREVISO -BELLUNO

001032746610

VENEZIA ROVIGO DELTA LAGUNARE

13405303

VICENZA

213363

VERONA

00212373

 

 

b.                telematicamente tramite Telemaco Pay – in questo caso deve prima essere trasmessa la pratica di iscrizione con allegata la sola scansione del bollettino di versamento della tassa di concessione governativa; a trasmissione avvenuta si genera una ricevuta con un numero di pratica (es. Posizione AEETEL-VE-000000) che deve poi essere digitato nella sezione  Altri servizi >> Adempimenti ambientali >> Pagamenti telematici di Telemaco ai fini dell’effettuazione del pagamento elettronico per l’iscrizione al Registro.

 

VARIAZIONE DELL’ISCRIZIONE AL REGISTRO

I produttori devono comunicare al Registro con modalità telematica qualsiasi variazione dei dati comunicati all’atto dell’iscrizione, nonché la cessazione dell’attività che ha comportato l’obbligo di iscrizione.

La variazione dei dati comunicati al Registro comporta il pagamento dei diritti di segreteria (€ 30,00) e dell’imposta di bollo (€ 16,00), che possono essere pagati in un’unica soluzione (€ 46,00) con le modalità sopra indicate.



Ultimo Aggiornamento: 01/06/2016