Bando Sostegno Imprese Danneggiate Riviera del Brenta

 

Avvertenza

 

LE INFORMAZIONI RIPORTATE IN QUESTA PAGINA COSTITUISCONO UN ESTRATTO DI QUANTO CONTENUTO NEL BANDO SCARICABILE NELLA SEZIONE DOCUMENTI.

SI INVITA A CONSULTARE LA VERSIONE INTEGRALE DEL BANDO E LA RELATIVA SCHEDA INTERVENTO SCARICABILI NELLA SEZIONE DOCUMENTI.

 

  

Fondi a disposizione 

L’intervento prevede uno stanziamento totale di € 180.000,00.

Le domande saranno ammesse al contributo in base all'ordine di arrivo e fino ad esaurimento della dotazione finanziaria disponibile.

Pubblicata la Graduatoria nella sezione Documenti

 

La Giunta camerale nella seduta del 14 ottobre u.s., con provvedimento n. 67, ha deliberato la proroga del termine di presentazione delle domande di contributo al 31/12/2015.

 

La Giunta camerale nella seduta del 2 dicembre u.s., con provvediemento n. 113, ha deliberato di abbassare il limite minimo delle spese rendicontabili previste dal Bando da € 1.000,00.- a € 500,00.

 

Requisiti soggetti beneficiari

Possono presentare domanda per ottenere i contributi previsti dal presente bando le imprese iscritte e attive, al Registro Imprese alla data dell’8 luglio 2015 che, dal momento di presentazione della domanda e fino alla liquidazione del contributo, rispondano ai seguenti requisiti (art. 3 del bando): 

  1. abbiano sede legale o almeno una unità operativa nei comuni di Dolo, Mira, Pianiga in provincia di Venezia;

  2. abbiano presentato nel comune di riferimento la segnalazione del danno (Modello 2 – Imprese, della Regione Veneto) nei termini previsti

 

 

Periodo di apertura del bando

Le domande andranno inviate esclusivamente in modalità telematica dalle ore 12.00 del 3 agosto alle ore 12.00 del 31 dicembre 2015.

 

 

Ammontare del contributo e spese ammissibili

Il contributo concedibile sarà pari al 50% delle spese sostenute fino ad un massimo di € 3.000,00.-per impresa.

Ammissibili spese sostenute dalle imprese a partire dal 09 luglio 2015, per 

  • redazione della perizia o asseverazione tecnica, eseguita da un tecnico abilitato,  relativa alla quantificazione  dei danni, all’individuazione degli interventi da realizzare  e per la presentazione della domande di contributo alla Regione;

  • spese per il rilascio della certificazione di agibilità o per la presentazione delle previste pratiche edilizie necessarie al ripristino delle condizioni di sicurezza.  

Potranno essere ammesse a contributo spese fatturate e sostenute a partire dal 9 luglio 2015.

Non sono, inoltre, ammesse a contributo le spese che hanno già beneficiato di contributi di altre amministrazioni ed enti pubblici e di rimborsi derivanti da polizze assicurative.

 

 Spese non ammissibili 

  1. spese pagate in contanti, con assegno bancario e/o circolare o con altra modalità diversa da quanto previsto dall’art. 10 comma 1;

  2. spese totali rendicontate per un importo inferiore ad € 500,00.- al netto di IVA - aggiornamento delibera di Giunta n. 113 del 2/12/2015;

  3. spese per la realizzazione di opere/servizi oggetto di auto fatturazione;

  4. spese per beni e servizi forniti da società controllate o collegate e/o con assetti proprietari sostanzialmente coincidenti;

  5. spese per consulenze fornite da soci;

  6. spese già rendicontate come costo ammissibile nell’ambito di iniziative oggetto di altre agevolazioni pubbliche di qualsivoglia natura.

 

Come presentare domanda 

Le domande dovranno essere compilate, firmate digitalmente ed inviate alla Camera di Commercio di Venezia esclusivamente tramite la piattaforma Web Telemaco (http://webtelemaco.infocamere.it) - Servizi e-gov - Contributi alle imprese, dalle ore 12.00 del 3 agosto alle ore 12.00 del 31 dicembre 2015 (termine prorogato con DG n. 67 del 14/10/2015).

 

 

Termine di rendicontazione 

La rendicontazione dovrà essere effettuata entro il 30/01/2016.

 

Nuovo indirizzo PEC per tutte le comunicazioni: cciaadl@legalmail.it

 

 

 

Ultimo Aggiornamento: 01/02/2016