FIDIAS

Innovative Financial Instruments for Sustainable Development in Alpine Space

 

DURATA DEL PROGETTO: dal 01/07/2012 al 30/06/2015

CAPOFILA DEL PROGETTO: Camera di Commercio di Venezia

PARTNER:

- Camera di Commercio di Venezia (ITALIA)

- Finlombarda Spa (ITALIA)

- Regione Veneto - Unità di Progetto Ricerca e Innovazione (ITALIA)

- Camera di Commercio e Industria di Marsiglia (FRANCIA)

- Agence Régionale du Devéloppement et de l’Innovation Rhône-Alpes (FRANCIA)

- Association Européenne des élus de Montagne (FRANCIA)

- Styrian Business Promotion Agency (AUSTRIA)

- Aws – Austria Wissenschaftsservice (AUSTRIA)

- MCI – Management Center Innsbruck (AUSTRIA)

- MicroMountains Network e.V (GERMANY)

- Jožef Stefan Institute (SLOVENIA)

OBIETTIVI DEL PROGETTO

Partendo dall’attività di capitalizzazione delle esperienze dei partner di progetto partecipanti, e considerando l’elevato potenziale di “eco-innovazione” che caratterizza la zona dello spazio Alpino, il progetto FIDIAS mira a fornire alle autorità regionali locali (Comuni, Province, Regioni), alle piccole-medie imprese del settore “green-tech” e agli operatori finanziari della zona dello spazio alpino, il know-how necessario per sfruttare al meglio le opportunità che derivano dalle normative europee relative gli strumenti finanziari, con lo scopo di rafforzare lo sviluppo locale esistente.

Tenendo in considerazione il sostegno espresso dalla Commissione Europea per l’utilizzo di strumenti finanziari quale leva di finanziamento pubblico, il progetto FIDIAS intende promuovere meccanismi innovativi, strumenti finanziari e servizi capaci di attrarre capitali pubblici e privati e supportare lo sviluppo sostenibile e la competitività nei territori dello spazio alpino.

PRINCIPALI ATTIVITA’ DEL PROGETTO

- Effettuare una mappatura degli strumenti finanziari e servizi esistenti nei territori dello Spazio Alpino, identificare le best practice e selezionare quelle che siano suscettibili di un’indagine più peculiare, attraverso un’analisi della domanda/offerta di strumenti finanziari da parte delle imprese “green-tech” e delle autorità locali per lo sviluppo sostenibile.

- Dare attuazione ai servizi/studi di fattibilità degli strumenti identificati tramite l’analisi effettuata in conformità alla metodologia individuata.

- Preparare gli strumenti necessari per la fase di test e fornire un’adeguata informazione a supporto della stessa.

- Un Comitato di Valutazione sarà chiamato a monitorare e valutare le azioni pilota. I risultati saranno alla base dell’elaborazione di un piano di disseminazione/trasferimento conoscenze e di memorandum d’intesa a livello locale, con lo scopo di assicurare la sostenibilità progettuale.

- Sviluppare una decisa azione di disseminazione del progetto al fine di promuovere il coinvolgimento degli stakeholder locali, regionali, nazionali ed europei durante ilo svolgimento del progetto.

PROGRAMMA DI FINANZIAMENTO:ALPINE SPACE PROGRAMME

 

NEWSLETTER

1° Newsletter - Luglio 2014

 

Difficoltà ed opportunità per il finanziamento delle piccole e medie imprese in Europa

 

Il progetto FIDIAS presenta la prima newsletter (in allegato) che analizza le criticità rilevate dalle piccole e medie imprese del settore green-tech nel tentativo di accesso ai finanziamenti e approfondisce le principali opportunità offerte loro in ambito europeo.

Buona lettura!

 

 

Ultimo Aggiornamento: 28/07/2014