Tutelare un marchio o un brevetto

Gli sportelli Marchi e Brevetti sono aperti solo al mattino, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Presso la Camera di Commercio vengono depositate le domande di marchi, nazionali ed internazionali, disegni o modelli, invenzioni e modelli di utilità nazionali.

Dopo un esame formale le pratiche vengono trasmesse al Ministero dello Sviluppo Economico – Ufficio Italiano Marchi e Brevetti, che provvede all’istruttoria e al rilascio del relativo attestato di registrazione o brevetto nazionale.

Gli sportelli Marchi e Brevetti ricevono :

  • domande di marchi e brevetti;
  • domande di  rinnovo dei marchi;
  • traduzioni del testo e delle rivendicazioni del brevetto europeo;
  • istanze varie (correzioni, integrazioni, ritiro, ecc.) e atti concernenti modificazioni alla domanda originaria;
  • trascrizioni dell’atto di modifica della titolarità del marchio (cessioni totali o parziali, successioni ereditarie, licenze, ecc.);
  • annotazioni in caso di cambiamenti che non modificano i diritti relativi al brevetto (cambio ragione sociale e/o natura giuridica, cambio indirizzo, ecc.); 
  • ricorsi contro i provvedimenti di rigetto delle domande;
  • scioglimento riserve nel caso di presentazione non in contemporanea della documentazione iniziale;
  • consultazione della banca dati nazionale brevetti, marchi e modelli.

Inoltre, provvedono alla consegna degli attestati dei marchi e dei brevetti concessi dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.

Ultimo Aggiornamento: 01/03/2017
In Evidenza
Agevolazioni alle imprese per valorizzare i marchi la cui domanda di deposito sia antecedente al 1 gennaio 1967
Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) - Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (DGLC - UIBM) ha affidato all'Unioncamere il compito di realizzare un intervento agevolativo in favore di micro, piccole e medie imprese per la valorizzazione dei marchi nazionali la cui domanda di primo deposito, presso l’UIBM, sia antecedente il 1° gennaio 1967. 
Tale intervento mira a sostenere la capacità competitiva delle PMI attraverso il rilancio e la valorizzazione economica dei marchi che rappresentano un pezzo di storia del nostro Paese.
ATTENZIONE ALLE TRUFFE MARCHI E BREVETTI

Si rende noto che stanno circolando delle richieste da parte di alcune società commerciali che offrono ai titolari di marchi e brevetti la pubblicazione dei titoli brevettuali su siti internet o su banche dati virtuali consultabili on-line, previo pagamento di somme di denaro.

Servizio di Assistenza Integrata in materia di Proprietà Industriale e Innovazione Tecnologica