Risolvere una controversia

Esistono strumenti alternativi all'ordinaria via giudiziaria per la risoluzione delle liti commerciali o per cercare un accordo amichevole nella composizione di una controversia.

La Camera Arbitrale di Venezia è un’associazione di diritto privato, senza scopo di lucro, di cui la Camera di Commercio I.A.A. di Venezia Rovigo Delta Lagunare è socio.

La Camera Arbitrale di Venezia in particolare si occupa di:

  • procedure di   mediazione amministrate ai sensi del D.Lgs. n. 28/2010, essendo iscritta al n. 48 del Registro degli organismi abilitati tenuto presso il Ministero della Giustizia;
  • procedure di   arbitrato, gestite secondo il proprio regolamento.

Mediazione

La mediazione è un procedimento che consente alle parti in conflitto di trovare un accordo amichevole di reciproca soddisfazione, attraverso l'intervento del mediatore, un terzo neutrale esperto in tecniche di mediazione e comunicazione.

E' un modo per risolvere le liti in maniera semplice, rapida, amichevole, efficace ed economica.

Si segnala che l'art. 5 comma 1 bis del D.lgs 28/2010 prevede il tentativo obbligatorio di mediazione, quale condizione di procedibilità per potersi rivolgere al Giudice ordinario, in molte materie.

Per conoscere le iniziative del Sistema Camerale Veneto e per vedere  la simulazione di una mediazione, collegati al sito di Unioncamere Veneto http://www.ven.camcom.it/content.asp?ID=315

Arbitrato

L'arbitrato è una procedura di risoluzione delle controversie che risponde concretamente alla domanda di una giustizia più rapida e snella e soprattutto più vicina agli interessi delle parti. È un procedimento nel quale uno o più soggetti (arbitro unico o collegio arbitrale) definiscono una lite adottando una decisione - il lodo arbitrale - vincolante per le parti alla stregua di una sentenza.

Vai al sito ufficiale della Camera Arbitrale di Venezia

 

Ultimo Aggiornamento: 10/02/2017