Variazione veicoli per trasporto dei rifiuti

Inserimento di veicoli

Imprese iscritte nelle categorie 1-2-3-4-5

L’istanza di variazione deve essere inviata telematicamente allegando i seguenti documenti:

1. modulo di domanda generato in automatico dal sistema telematico. Tale modulo, prima di essere allegato all'istanza, dovrà essere firmato secondo le modalità indicate nel manuale d'uso

2. foglio riepilogativo dell'istanza, generato in automatico dal sistema, riportante lo stesso codice identificativo del modello di domanda di cui sopra

3.attestazione dell’idoneità dei mezzi di trasporto di cui all’articolo 15, comma 3, lettera a), del DM120/2014 (schema).

L’attestazione di idoneità:

     - non è dovuta per i veicoli classificati trattori stradali ai sensi dell’articolo 54 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285.

     - relativa a più di un veicolo o carrozzeria mobile può essere redatta in un unico documento purché vengano riportati, per ciascun veicolo o carrozzeria mobile, tutti gli elementi contenuti nello schema

     - nel caso di carrozzerie mobili, deve essere redatta per almeno una delle carrozzerie mobili che si intendono utilizzare. L’impresa o l’ente può utilizzare tutte le carrozzerie mobili che hanno le stesse caratteristiche della carrozzeria mobile oggetto dell’attestazione.

     - può essere redatta dal Responsabile Tecnico dell'impresa stessa (non si possono presentare attestazione di idoneità redatte da Responsabili tencici di altre imprese)

4. copie delle carte di circolazione dei nuovi mezzi di trasporto. Se l'impresa non dispone della carta di circolazione al momento della presentazione della domanda, perchè in fase di volturazione, è possibile presentare copia del foglio di via o del permesso provvisorio rilasciato da un'Agenzia Pratiche d'Auto, insieme a copia della carta di circolazione in fase di volturazione. In questi casi deve essere ben visibile la data di scadenza del documento ed in ogni caso la carta di circolazione deve essere presentata non appena disponibile.

5. se il requisito di capacità finanziaria già dimostrato in sede di iscrizione all'Albo non è sufficiente a coprire i nuovi mezzi, occorre dimostrare nuovamente di essere in possesso dei requisiti allegando i documenti necessari alla dimostrazione del nuovo importo (consultare la sezione iscrizione cat.1_4_5 paragrafo capacità finanziaria)

 
Imprese iscritte nelle cat. 2 Bis (Conto proprio) e 3 Bis (RAEE)

L’istanza di variazione deve essere inviata telematicamente allegando i seguenti documenti:

1. modulo di domanda generato in automatico dal sistema telematico. Tale modulo, prima di essere allegato all'istanza, dovrà essere firmato secondo le modalità indicate nel manuale d'uso

2. foglio riepilogativo dell'istanza, generato in automatico dal sistema, riportante lo stesso codice identificativo del modello di domanda di cui sopra

 

Cancellazione veicoli

L’istanza di cancellazione di veicoli deve essere inviata telematicamente allegando i seguenti documenti:

1. modulo di domanda generato in automatico dal sistema telematico. Tale modulo, prima di essere allegato all'istanza, dovrà essere firmato secondo le modalità indicate nel manuale d'uso

2. foglio riepilogativo dell'istanza, generato in automatico dal sistema, riportante lo stesso codice identificativo del modello di domanda di cui sopra

 

Nota: prima di procedere alla cancellazione di uno o più veicoli per il trasporto nelle categorie dalla 1 alla 5, occorre verificare che i mezzi rimanenti garantiscano la permanenza dei requisiti minimi di idoneità tecnica per quella classe di iscrizione. Diversamente occorre richiedere il passaggio ad una classe inferiore o la cancellazione dell'Albo. La verifica della massa complessiva e/o della portata utile dei mezzi di trasporto deve effettuata in base alle categorie e classi alle quali l'impresa risulta già iscritta.
Nel caso di cancellazione di veicolo iscritto al Sistri senza contestuale inserimento di un nuovo veicolo, è necessario consegnare allo sportello n.8 dell'Albo il dispositivo Usb associtao al veicolo di cui si richiede la cancellazione (al momento della consegna l'operatore dell'Albo inoltrerà la cancellazione del veicolo al Sistri e fisserà l'appuntamento con l'officina per la disinstallazione della black box).
Il dispositivo Usb può essere consegnato anche in data successiva alla presentazione della domanda di cancellazione del veicolo. 

 

Nuova immatricolazione (cambio targa)

L’istanza di variazione deve essere inviata telematicamente allegando i seguenti documenti:

1. modulo di domanda generato in automatico dal sistema telematico. Tale modulo, prima di essere allegato all'istanza, dovrà essere firmato secondo le modalità indicate nel manuale d'uso

2. foglio riepilogativo dell'istanza, generato in automatico dal sistema, riportante lo stesso codice identificativo del modello di domanda di cui sopra

3. (solo per i veicoli iscritti nelle categorie 1-2-3-4-5): copia della carta di circolazione aggiornata. Se l'impresa non dispone della carta di circolazione al momento della presentazione della domanda (perchè in fase di volturazione) è possibile presentare copia del foglio di via o del permesso provvisorio rilasciato da un'Agenzia Pratiche d'Auto, insieme a copia della carta di circolazione in fase di volturazione. In questi casi deve essere ben visibile la data di scadenza del documento ed in ogni caso la carta di circolazione deve essere presentata non appena disponibile 

 

Cambio d'uso

L’istanza di variazione deve essere inviata telematicamente allegando i seguenti documenti:

1. modulo di domanda generato in automatico dal sistema telematico. Tale modulo, prima di essere allegato all'istanza, dovrà essere firmato secondo le modalità indicate nel manuale d'uso

2. foglio riepilogativo dell'istanza, generato in automatico dal sistema, riportante lo stesso codice identificativo del modello di domanda di cui sopra

3. copia della carta di circolazione aggiornata.

IMPOSTA DI BOLLO E DIRITTI DI SEGRETERIA PER L'INVIO DELL'ISTANZA

L'invio dell'istanza richiede il pagamento obbligatorio  dell'imposta di bollo del valore corrente (€ 16,00) e dei diritti di segreteria, con una delle seguenti modalità:

  • Carta di credito su circuito Visa o MasterCard con 3-D Secure
    Senza commissioni aggiuntive. Nel caso in cui il sistema non dovesse accettare la Vs. carta, è necessario rivolgersi all'istituto che l'ha rilasciata e verificarne l'abilitazione ai pagamenti elettronici.
  • TelemacoPay su circuito InfoCamere
    Consiste nel sistema per i servizi telematici realizzato da InfoCamere per le Camere di Commercio Italiane.
    Per saperne di più: http://telemaco.infocamere.it oppure http://www.registroimprese.it.
  • IConto via Telemaco
    InfoCamere ha realizzato il conto unico per i pagamenti verso la PA, integrabile in TelemacoPay.
    Per conoscere i servizi offerti dall'Istituto di Pagamento IConto visitare il link seguente: http://www.iconto.infocamere.it.
  • MAV Elettronico Bancario On-Demand
    E' uno strumento che consente il pagamento immediato senza alcuna commissione aggiuntiva mediante qualsiasi istituto bancario, sia nella modalità on-line attraverso l'home banking personale (basta trascrivere il codice identificativo del MAV e l'importo), oppure presso qualsiasi sportello bancario (con esclusione di Poste Italiane e Banco Posta) esibendo la copia stampata del bollettino in formato PDF prodotto dal sistema.

Importi diritti di segreteria

Albo Gestori Ambientali

Sede:

30173 Mestre - Via F. Marghera, 151

Orario di apertura al pubblico

dal lunedì al venerdì 8.45-12.30 - lunedì pomeriggio: 14:45 -16:00

Email:

albo.smaltitori@dl.camcom.it

Email PEC:

albogestori.veneto@pec.it

Informazioni Call Center:

0415349940

Orari Call Center:

dal lunedì al venerdì mattina: 9:00 - 13:00
dal lunedì al giovedì pomeriggio: 14:00 -17:30 venerdì pomeriggio: 14:00 – 16:00

Telefono:

041786111 centralino

Orari Telefonici

dal lunedì al venerdì mattina: 8:45-12:30
lunedì pomeriggio: 14:45 -16:00

Fax:

041786150

Ultimo Aggiornamento: 23/02/2017