Calcolo ravvedimento anno 2016

 

CALCOLO DEL RAVVEDIMENTO PER LE VIOLAZIONI INERENTI L'ANNUALITA' 2016:

la data da cui decorrono i termini per utilizzare il ravvedimento è quella della scadenza ordinaria.

Per i nuovi soggetti che si sono iscritti nel corso del 2016, la data scadenza ordinaria è quella in cui è stata protocollata la domanda d'iscrizione al Registro delle Imprese.

----------------------------------------------------------------------------------------------------

Per TUTTI  i soggetti che risultavano iscritti al Registro delle Imprese al 1/1/2016:

  • la scadenza ordinaria era il 16 giugno 2016 (ravvedimento entro un anno, fino 16 giugno 2017)   

N.B.  per i contribuenti soggetti agli studi di settore la scadenza ordinaria, per effetto della proroga, era  fissata al 6 luglio 2016 (ravvedimento entro un anno, fino al 6 luglio 2017)

 ----------------------------------------------------------------------------------------------------

ATTENZIONE:  

Per regolarizzare l’annualità 2015 non è più possibile utilizzare l’istituto del ravvedimento, essendo trascorso un anno dalla scadenza ordinaria. Contattare l’ufficio per il conteggio della sanzione.  

 

 

Il foglio calcola gli interessi maturati, con il tasso dello 0,20% fino al 31/12/2016 e dello 0,10% dall'1/1/2017, dalla data scadenza alla data in cui si intende effettuare il pagamento; e la sanzione ridotta.

Nel foglio di calcolo del ravvedimento i SOLI campi da compilare sono contraddistinti IN GRIGIO e sono:

  • importo tributo    < 
  • data  pagamento (data in cui si intende effettuare il pagamento con ravvedimento)   <

 

nel caso in cui la data scadenza ordinaria sia diversa da quella preimpostata del 16/6/2016, bisognerà modificare anche:

  • la data scadenza ordinaria inserendo il termine entro cui doveva essere effettuato il versamento 2016

 

tutti gli altri campi non sono modificabili. 

Ultimo Aggiornamento: 12/01/2017