Nuove Iscrizioni 2017

Le imprese di nuova iscrizione, nella sezione ordinaria o nelle sezioni speciali del Registro Imprese, sono tenute a versare il diritto annuale alla presentazione della domanda di iscrizione. Per le pratiche telematiche l’importo del diritto viene pagato direttamente con il sistema Telemaco, diversamente va allegata alla domanda copia informatica scansionata del modello F24.

Il versamento va effettuato:
utilizzando il modello F24   alla  sezione: "Imu ed altri tributi locali" 
  • codice ente per la camera di commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare: VE 
    N.B. sono garantiti e non sanzionabili i versamenti che vengono effettuati indicando la sigla RO
  • codice tributo: 3850

N.B. Il comma 49 dell’art. 37 del decreto legge 223/2006 convertito nella legge 248 ha stabilito l’obbligo, per i titolari di partita Iva, di effettuare i versamenti fiscali e previdenziali con modello F24 on-line. Anche per il pagamenti del tributo camerale pertanto il versamento dovrà avvenire in via telematica: sito internet dell’Agenzia delle Entrate, tramite intermediari abilitati (commercialisti, consulenti, ecc.) o mediante home banking.

Gli importi presenti in tabella sono stati ridotti del 50% rispetto agli importi dovuti per diritto annuale nel 2014, infatti l’art. 28 c.1 del D.L. 24 giungno 2014 n. 90 convertito nella Legge 11 agosto 2014 n. 114 “misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli uffici giudiziari” ha stabilito che “nelle more del riordino del sistema delle camere di commercio industria artigianato e agricoltura, l’importo del diritto annuale di cui all’art. 18 della Legge 29 dicembre 1993  n.580 e successive modificazioni, come determinato per l’anno 2014, è ridotto, per l’anno 2015 del 35%, per l’anno 2016 del 40% e a decorrere dall’anno 2017, del 50%.

Con nota del 15/11/2016 il Ministero dello Sviluppo Economico ha precisato che ai fini del versamento dell'importo complessivo da versare occorre, quando necessario, provvedere all'arrotondamento all'unità di euro. Si applica un unico arrotondamento finale, per eccesso, se la frazione decimale è uguale o superiore a 50 centesimi, e per difetto, negli altri casi. (vedi esempio fine pagina)

Si ricorda che dal 2011, è previsto l'obbligo di pagamento per i soggetti iscritti soltanto nel Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative (REA) e non al Registro delle Imprese. Obbligo in passato non previsto: questi soggetti non erano tenuti fino al 2010 al versamento di alcun diritto annuale.

sezione speciale - importi 2017

 

sede

unità locale

Imprese individuali

Euro 44,00

Euro 8,80 9,00

Società semplici agricole

Euro 50,00

Euro 10,00

Società semplici non agricole

Euro 100,00

Euro 20,00

 società tra professionisti (art. 16, c.2, D.Lgs 96/2001)

Euro 100,00

Euro 20,00

Unità locali di imprese con sede all’estero

-

Euro 55,00

 

Solo REA (fondazioni, associazioni,enti religiosi,ecc)

Euro 15,00

-

 

Le misure riportate si riferiscono all'importo esatto, mentre ai fini del versamento dell'importo complessivo da versare a ciascuna camera di commercio occorre provvedere all'arrotondamento all'unità di euro, secondo il criterio richiamato nella nota del Ministero dello Sviluppo Economico n. 19230 del 30.03.2009 (se la prima cifra dopo la virgola è uguale o superiore a 5, l’arrotondamento va effettuato per eccesso, se la prima cifra dopo la virgola è inferiore a 5, l’arrotondamento va effettuato per difetto).

Il calcolo dell'importo da versare per le imprese che esercitano attività anche tramite unità locali, sarà determinato sommando all’importo dovuto per la sede, l’importo di ciascuna unità locale espresso in centesimi, moltiplicato per il numero delle unità locali.

Va eseguito un unico arrotondamento finale all’unità di euro
Esempio:
individuale sede+ unità locale: 44 + 8,80 = 52,80 arrotondato a 53
individuale sede + n. 2 unità locali= 44 + 8,80 + 8,80 = 61,60 arrotondato a 62
individuale sede + n. 3 unità locali= 44 + 8,80 + 8,80 + 8,80 = 70,40 arrotondato a 70

 

sezione ordinaria - importi 2017
 

sede

unità locale

Società di persone

 

 

Euro 100,00

 

 

Euro 20,00

Società di capitali

Società cooperative

consorzi

Imprese individuali

Euro 100,00

Euro 20,00

Sede secondaria società estera

Euro 55,00

-

 

APPLICAZIONE DEL DIRITTO ANNUALE PER I SOGGETTI CHE SI ISCRIVONO NEL REGISTRO DELLE IMPRESE E AL REA A DECORRERE DAL 1 GENNAIO 2016 - circolare Ministero Sviluppo Economico n. 279880 del 22/12/2015 -

Ultimo Aggiornamento: 22/12/2016