Codici di comportamento

Oltre che diffondere la conoscenza delle norme volute a tutela del consumatore, la Camera di Commercio, in collaborazione con le Associazioni dei Consumatori e delle Imprese, promuove la realizzazione di “codici di comportamento“ nei vari settori economici, con l’obiettivo di prevenire l’insorgere dei conflitti, individuando e stabilendo un compendio di regole connotate dalla particolare attenzione al cliente e finalizzate alla correttezza e trasparenza nei rapporti tra imprese e consumatori.

L’adesione ai codici è libera e aperta a tutte le imprese - operanti nella provincia di Venezia - che si impegnano ad osservare le regole previste dal codice del rispettivo settore.

A tutte le imprese che aderiscono e si impegnano ad osservare le norme di comportamento previste nei codici, la Camera di Commercio concede in uso il proprio marchio collettivo di garanzia

allo scopo di rendere riconoscibile chi ha volontariamente accettato di osservare gli impegni e le regole previste dai codici.

L’elenco delle imprese aderenti è pubblico e liberamente consultabile.

La Camera di Commercio vigila sull'osservanza delle regole stabilite nei codici e nel regolamento d’uso del marchio (allegato nella sezione Documenti).

I codici di comportamento fin qui promossi, che hanno trovato la condivisione delle Associazioni  dei Consumatori e delle Imprese della provincia di Venezia, interessano i seguenti settori:

 

  • Autoriparatori
  • Pulitintolavanderie
  • Lavorazione metalli preziosi
  • Corretta informazione-Anticontraffazione
  • Mediatori Immobiliari

 

Ultimo Aggiornamento: 06/02/2017