Elenco raccomandatari marittimi

E' raccomandatario marittimo chi svolge attività di raccomandazione di navi, quali assistenza al comandante nei confronti delle autorità locali o dei terzi, ricezione o consegna delle merci, operazioni di imbarco e sbarco dei passeggeri, acquisizione di noli, conclusione di contratti di trasporto per merci con rilascio dei relativi documenti, nonché qualsiasi altra analoga attività per la tutela degli interessi a lui affidati.

Presso Camera di Commercio di località ove abbia sede una Direzione Marittima è istituito un Elenco di Raccomandatari Marittimi nel quale vengono iscritti coloro che sono abilitati a svolgere le attività sopraelencate nelle località comprese nella circoscrizione della rispettiva direzione marittima. In tale elenco devono essere iscritti i titolari delle imprese individuali e gli amministratori delle società che hanno per oggetto della loro attività la raccomandazione di navi nonché gli institori di dette imprese e società.

REQUISITI

 

Gli aspiranti all’iscrizione nell’elenco devono:

  • aver conseguito il diploma di scuola media superiore ;
  • non avere subito condanne per delitti contro la pubblica amministrazione, contro l'amministrazione della giustizia, contro l'economia pubblica, l'industria e il commercio e contro il patrimonio, per contrabbando oppure per ogni altro delitto non colposo, per il quale la legge commini la pena della reclusione non inferiore nel minimo a due anni o nel massimo a cinque anni, ovvero per reati in materia valutaria per i quali la legge commini la pena della reclusione;
  • aver svolto almeno due anni di tirocinio professionale;
  • sostenere un esame orale tendente ad accertare la conoscenza degli usuali documenti del commercio marittimo, delle cognizioni giuridiche attinenti all'esercizio della professione, nonchè alla lingua inglese.

 

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER SOSTENERE L’ESAME

 

  • domanda con marca da bollo ordinaria d’importo corrente - utilizzando l'apposito modulo con firma semplice e fotocopia della carta d'identità in corso di validità del sottoscrittore;
  • dichiarazione esente da bollo - utilizzando l'apposito modulo con firma semplice e fotocopia della carta d'identità in corso di validità del sottoscrittore con la quale un raccomandatario marittimo iscritto in qualsiasi elenco raccomandatari marittimi dichiari che l'aspirante ha svolto almeno due anni di tirocinio professionale;
  • attestazione del versamento di euro 77,00 nel c/c postale n. 13405303 intestato alla Camera di Commercio di Venezia indicando la seguente causale "Elenco Raccomandatari Marittimi - domanda d'esame" (cod. 003)

 

ADEMPIMENTI SUCCESSIVI AL SOSTENIMENTO DELL’ESAME CON ESITO POSITIVO

 

Successivamente al sostenimento dell'esame con esito positivo, il candidato dovrà far pervenire cauzione da euro 10.329,14 (entro il termine perentorio di trenta giorni dalla comunicazione da parte della Commissione esaminatrice), nelle forme indicate dalla Camera di Commercio di Venezia.

 

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER L’ISCRIZIONE

 

  • domanda con marca da bollo ordinaria d’importo corrente  - utilizzando l'apposito modulo con firma semplice e fotocopia della carta d'identità in corso di validità del sottoscrittore;
  • attestazione del versamento di euro 31,00 nel c/c postale n. 13405303 intestato alla Camera di Commercio di Venezia indicando la seguente causale "Elenco Raccomandatari Marittimi - domanda d'iscrizione";
  • attestazione del versamento di euro 168,00 nel c/c postale n. 8003 intestato a "Agenzia delle Entrate - Ufficio di Roma 2 Tasse di Concessioni Governative" indicando la seguente causale "Tassa di Concessione Governativa per iscrizione nell'Elenco Raccomandatari Marittimi".

 

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER AGGIUNTE E VARIAZIONI DI TITOLARITA’

 

  • domanda con marca da bollo ordinaria d’importo corrente - utilizzando l'apposito modulo con firma semplice e fotocopia della carta d'identità in corso di validità del sottoscrittore;
  • cauzione da euro 10.329,14, nelle forme indicate dalla Camera di Commercio di Venezia;
  • se Consigliere Delegato (SPA, SRL): fotocopia del verbale di delega del Consiglio d'Amministrazione e fotocopia della ricevuta di deposito del Registro delle Imprese della Camera di Commercio in cui è stato depositato l'atto;
  • se Institore: fotocopia della procura institoria rilasciata dal Presidente del Consiglio d'Amministrazione o da un Consigliere Delegato o dall'Amministratore Unico (SPA, SRL), Socio Amministratore (SNC), Socio Accomandatario (SAS), iscritto in un elenco raccomandatari marittimi e fotocopia della ricevuta di deposito del Registro delle Imprese della Camera di Commercio in cui è stato depositato l'atto;
  • attestazione del versamento di euro 10 nel c/c postale n. 13405303 intestato alla Camera di Commercio di Venezia indicando la seguente causale "Elenco Raccomandatari Marittimi - domanda di aggiunta (o variazione) di titolarità".

 

LA COMMISSIONE

 

Presso la Camera di Commercio viene inoltre costituita una Commissione presieduta da un Magistrato e composta dal direttore marittimo o un suo delegato, un rappresentante della Camera di Commercio, due rappresentanti dei raccomandatari marittimi, due rappresentanti sindacali dei lavoratori del mare, due rappresentanti degli armatori, un professore universitario di materie giuridiche nonché un professore di lingua inglese, la quale provvede all’esame degli aspiranti raccomandatari marittimi.

  

SANZIONI

 

Chiunque eserciti abusivamente l’attività di raccomandatario marittimo è punito ai sensi dell’art. 348 del Codice Penale.

Il raccomandatario che venga meno agli obblighi stabiliti stabiliti dall'art. 4 della Legge 04/04/1977 n. 135 è punito con l'arresto fino a due anni e con l'ammenda da euro 516 ad euro 25.822. La condanna comporta la cancellazione dall'Elenco Raccomandatari Marittimi.

Chiunque, senza essere iscritto nell’Elenco Raccomandatari Marittimi, svolge in qualsiasi forma attività diretta all’ingaggio per conto di terzi di lavoratori marittimi, è punito con la reclusione da uno a cinque anni.

marca da bollo di importo ordinario - € 16,00
dove di paga: in tabaccheria

tassa di concessione governativa - € 168,00
dove si paga: all'ufficio postale nel c/c postale n. 8003 Agenzia delle Entrate - Centro Operativo di Pescara - Tasse di Concessione Governative

diritti camerali domanda d'esame - € 77,00 
diritti camerali domanda d'iscrizione - € 31,00
diritti camerali domanda di annotazione di titolarità - € 10,00
dove si pagano: alle casse delle sedi camerali di Venezia, Mestre, San Donà di Piave, oppure all'ufficio postale nel c/c postale n. 13405303 Camera di Commercio di Venezia Rovigo  Delta Lagunare

cauzione - € 10.329,14
come si presta: con polizza assicurativa o fidejussione bancaria o con versamento in contanti o in titoli di stato alla Tesoreria Provinciale dello Stato previa costituzione deposito definitivo presso la Ragioneria Territoriale dello Stato