Registro Esercenti Commercio

Abolizione del REC

Il REC, ed il relativo obbligo di iscrizione per chi esercita un'attività commerciale o di somministrazione di alimenti e bevande, è stato abolito:

  • dal 24/04/1999 per l'attività di commercio (D.Lgs 114/98)

  • dal 05/05/2001 per l’attività di impresa turistica (L. 135/2001)

  • dal 4/7/2006 per l'attività di somministrazione di alimenti e bevande(D.L. 223/2006, convertito con L. 248/2006)

Requisiti

I requisiti morali e professionali (questi ultimi richiesti solo per il commercio al minuto di prodotti alimentari e la somministrazione di alimenti e bevande) sono ora indicati nell'articolo 71 del D.Lgs 59/2010 e nella normativa regionale.

Chi accerta i requisiti

  • la Camera di Commercio per il commercio all'ingrosso

  • il Comune per tutte le altre forme di commercio (ad es. vendita al minuto in esercizio di vicinato, medie e grandi strutture, elettronico, su aree pubbliche, ecc.) e per la somministrazione di alimenti e bevande.

Come attestare i requisiti

I requisiti vanno autodichiarati nella Comunicazione/Segnalazione di inizio attività da presentare al Suap competente.
Su richiesta dei Suap/Comuni in fase di controllo dei dati autocertificati, la Camera di Commercio rilascia visure/certificati di iscrizione nel soppresso REC e di superamento esame REC.

Corsi abilitanti commercio alimentari/somministrazione
L'elenco aggiornato dei corsi abilitanti è disponibile nel sito della Regione Veneto www.cliclavoroveneto.it 

 

Ultimo Aggiornamento: 14/11/2017