Attenzione a false email Procura della Repubblica

 

È stata riscontrata l’esistenza di una mail, simulante la propria provenienza da parte Procura della Repubblica, che intima l’arresto del destinatario in coincidenza con il giorno di spedizione della stessa.

La mail avverte il destinatario (il cui nome non appare scritto) che il suo patrimonio immobiliare ed il conto corrente bancario, verranno posti sotto sequestro per effetto di una “causa” a cui è assegnato un numero composto da più cifre. A tale numero è applicato un collegamento ipertestuale che non va cliccato.

Successivamente si trova apposto un altro link, dove si invita nuovamente a cliccare, per trovare alcune informazioni utili: come ricorrere in appello; il nominativo (inventato) del giudice inquirente; la data e il luogo del presunto dibattimento. Nemmeno tale link va cliccato.

La mail si conclude con l’intimazione al destinatario di presentarsi nel posto del dibattimento, che avrebbe luogo in ogni caso.

Si informa, quindi, di non dare seguito a tale comunicazione seppur riportante il logo della Procura della Repubblica. 

Ultimo Aggiornamento: 29/06/2017