Concessione marchio collettivo 'imbarcazioni in legno tipiche e tradizionali della laguna di Venezia'

L’istituzione di marchi collettivi e del marchio “Made in Veneto”, rappresentativi di beni e servizi prodotti nella regione o in alcune sue zone è stata disciplinata dalla Regione Veneto, con legge 7 aprile 2000, n. 16, con l’intento di valorizzarne l’immagine e promuoverne la produzione e la commercializzazione in Italia ed all’estero.

L’art. 14 della L.R. n. 16/00 attribuisce alle Camere di Commercio territorialmente competenti le funzioni amministrative relative alla gestione dei marchi, ivi compreso il rilascio della licenza d’uso.

La medesima norma, all’art. 16, aveva modificato, rendendola maggiormente coerente con le attribuzioni fissate della più recente normativa, la precedente legge  16 gennaio 1996, n. 1, con la quale la Regione aveva disposto l’istituzione del marchio “Imbarcazioni in legno tipiche e tradizionali della laguna di Venezia”, al fine di tutelare e promuovere la denominazione d’origine di tali imbarcazioni, come definita dall’art. 1 della legge 5 marzo 1963, n. 366, in quanto patrimonio della storia e della cultura secolare veneta.

Il marchio per le imbarcazioni tipiche della laguna veneta è stato registrato a livello comunitario in data 25 febbraio 2002 al n. 002065860 e può essere concesso in uso esclusivamente ai soggetti che costruiscono imbarcazioni in legno tipiche e tradizionali e relativi accessori, nel territorio dei comuni inseriti nel piano di area per la laguna e per l’area veneziana (PALAV), approvato con provvedimento del Consiglio Regionale n. 70 del 9/11/1995, nonché del Comune di Caorle.

Il rilascio delle suddette licenze d’uso e le funzioni amministrative afferenti la gestione del marchio  sono state attribuite alla Camera di Commercio di Venezia, con  L. R. 3 ottobre 2003, n. 19.

La domanda di concessione d'uso del marchio collettivo deve essere compilata su apposito modello, applicando una marca da bollo da € 14,62 ed allegando l’attestazione del versamento di € 350,00 - per i diritti di segreteria (da pagare tramite il c/c n. 13405303 intestato Camera di Commercio I.A.A. di Venezia) ed allegando la fotocopia di un documento di identità valido.

La domanda deve essere considerata una autocertificazione e, quindi, compilata in ogni sua parte.

Alla domanda deve essere allegata tutta la documentazione, in carta semplice, comprovante adeguata capacità, esperienza e professionalità.

Ultimo Aggiornamento: 08/05/2013